Un podcast situazionale, direttamente dall'Ultima Fila.
Di Andrea Nepori e Lorenzo Paletti

Iscrivetevi su: Apple PodcastsSpotifyPocketCasts

98: Free School is Over

Andrea si impelaga in una discussione delicata riguardo la libertà di masturbarsi durante l’orario di lavoro. Lorenzo ricorda James Randi. Andrea parla delle fotografie con i morti e fortunatamente dimentica della sequenza di concorsi che stanno lasciando Lorenzo nelle condizioni di un clochard.

 

86: Untima Fila, un podcast emergente

In un tentativo disperato e, francamente, patetico di partecipare al Festival del Podcasting 2020 come podcast emergente, Lorenzo e Andrea si inventano una soluzione che non porterà da nessuna parte, creando il nuovo podcast Untima Fila, evocato dal messaggio di un americano dalla voce profonda. Per l’occasione si scopre che i loro nomi sono in realtà Aldrea Lepori e Norelzo Panetti. Frattanto Mario Petillo, vulgo Luanda, viene trascinato suo malgrado in questo torbido affaire, mentre un ospite innominato chiede tramite messaggio vocale la rimozione del suo intervento. E poi veniteci a dire che non siamo il podcast più dadaista di sempre.

 

69: Pasqua sessantanove

Sfiniti da una settimana di Smartuochi, Andrea e Lorenzo vanno a braccio e soprattutto si lasciano andare, sfociando in una narrazione vagamente blasfema delle celebrazioni della Ss.ma Pasqua. Non contenti di questa orribile china, chiamano Mario Petillo, detto Luanda, per farsi consigliare pronostici e schedine su cui sperperare denari in uno dei giorni più sacri della cristianità.

 

64: Sa solo quello che non è

Andrea torna a Berlino dove decide di cambiare vita e cambiare casa per affrontare al meglio l’inevitabile quarantena, poi si accorge di non aver mai comprato ultimafila.com, un dominio nelle mani di cinesi senza scrupoli. Per fortuna interviene il PR (Presidente della Repubblica) Mario Petillo che salva la puntata raccontando retroscena Disney, per  per poi approfittare della immensa popolarità di Ultima Fila per fare una marchetta al suo libro.